Un emendamento per Milano e per i nostri commercianti

Tag: ,

Come parlamentare di Milano voglio sostenere alla Camera dei Deputati un emendamento volto a mettere finalmente un po’ di ordine sulla direttiva Bolkestein. Grazie a questo emendamento, che rivede l’attuale testo del Milleproroghe, molti comuni lombardi, fra cui Milano, potranno finalmente allinearsi alla norma europea e procedere all’apertura dei bandi per la concessione degli spazi pubblici, come anche richiesto dalle associazioni di categoria a partire da FIVA-CONFCOMMERCIO.

L’emendamento metterà la parola fine al caos creatosi negli enti locali e andrà a tutelare i tanti operatori che, in vista della messa al bando degli spazi pubblici, avevano già provveduto a definire gli adempimenti burocratici per potersi presentare alla gara con tutti i requisiti, quindi procedendo ad una riorganizzazione dell’attività, con connessi costi. Grazie anche al lavoro dell’assessore Cristina Tajani, nella città di Milano, gli uffici del Comune sono infatti pronti per affrontare questa piccola rivoluzione, che andrà a regolarizzare e sanare molte situazioni ancora precarie nel mondo del commercio.