Cooperazione: l’Italia aumenta i fondi per il Global Fund

Tag: , , , , ,

Oggi sono intervenuta al convegno internazionale sul Global Fund – uno dei principali attori per la salute globale e per la lotta contro le pandemie dell’AIDS, della malaria e della tubercolosi – organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione internazionale. Ho molto apprezzato l’annuncio del sottosegretario Benedetto Della Vedova, che a nome del Governo ha confermato un aumento dello stanziamento previsto per il Global Fund del 30%. Dai 100 milioni del triennio precedente, passiamo a 130 milioni per il triennio 2017, 2018, 2019. Un nuovo ed importante passo in avanti per il rilancio della cooperazione allo sviluppo italiana, risultato anche del lavoro del Parlamento che ha approvato in commissione Esteri la mia risoluzione per un significativo aumento del finanziamento. Ci siamo riusciti con un incremento superiore a quelli annunciati dai più importanti donatori internazionali. Ci avviciniamo così di un altro passo all’obiettivo fissato dal premier Matteo Renzi di portarci in quarta posizione tra i paesi donatori del G7.

L’Italia, infatti, è determinata a giocare un ruolo di leadership per affrontare le sfide globali che oggi accomunano nord e sud del mondo e tra le quali ha grande importanza quella della salute. Si tratta di sfide che ereditiamo dal passato, ma per le quali servono soluzioni nuove, con un’idea diversa di fare cooperazione allo sviluppo e di affrontare le sfide globali attraverso il partenariato con i paesi beneficiari e la collaborazione tra istituzioni e concentrando le risorse sui settori chiave.

Il nostro rinnovato e rafforzato impegno in favore del Global Fund  è un ottimo esempio.

global fund